GESU’ FUOCO D’AMORE
© gdp
Nella Bibbia questo fiore è simbolo di bellezza, purezza, innocenza e fragilità, onestà, nobiltà e fierezza d'animo e testimonianza di Dio che ascolta il grido dell'innocente la cui vita è in pericolo, liberandolo in modo inatteso. IL MANDATO Lode al Signore, Alleluia! Le parole che il buon Dio ci ha affidato, sono forti e importanti, bisogna che diventino i fondamenti del nostro cammino, che cresce nel Signore, verso Dio Padre. Nella prima parola Dio, Si presenta a noi con il Suo nome, IO SONO. IO SONO, è il nome di Dio che diede per la prima volta a Mosè sul Monte Sinai, dove stabilisce un’alleanza, con lui e il popolo degli israeliti. IO SONO è il nome del Padre nostro, non deludiamo l’amore di Dio, che ha per ciascuno di noi. Il Signore ha stabilito un’alleanza eterna con ciascuno di noi, nessuno escluso. Ogni cosa è nelle sue mani, nessuno può fermarlo. Il Signore decide ogni cosa della nostra vita, nessuno può dire “questo non lo puoi fare”, noi possiamo fare una sola cosa, fidarci di quest’Amore grande e misericordioso. Il Signore dopo aver stabilito quest’alleanza paterna con noi, ci fa delle richieste. Sono, delle richieste da Padre a figlio, Lui ci chiede di essere come gigli che emanano il profumo di Dio Padre. Questo profumo è l’amore verso il prossimo, che nasce da dentro di noi, avendo come centro della nostra vita, la Parola “Divina”, che Dio ci ha dato attraverso i Profeti e Gesù suo figlio. Gesù è stato il primo Giglio per eccellenza, che ha ascoltato ciò che Dio Padre Diceva e lo annunciava al mondo. A distanza di duemila anni parliamo di Gesù, perché ha lasciato un segno indelebile dell’Amore del Padre per ogni suo Figlio. IL Signore ci chiede di far diventare gigli tutte le persone che il buon Dio ci fa conoscere. Come facciamo a trasformare in gigli, i fratelli e sorelle che Dio ci fa incontrare? Non bisogna andare e sforzare nessuno, per prima dobbiamo essere noi a diventare dei gigli profumati. Diventiamo gigli se facciamo crescere Gesù nel nostro cuore, che è il primo giglio di Dio. Il Signore desidera che il mondo diventi un campo di gigli, attraverso il quale lui può pascolare dichiarando il suo amore per ognuno di noi. Noi, “figli amati” dobbiamo cantare le sue meraviglie attraverso un incessante Lode di ringraziamento per ogni meraviglia che compie nella nostra vita. Dio ci ama. Gesù è il Signore, Alleluia!
Preghiera sui fratelli
Insegnamento sulla Preghiera sui fratelli A cura di Carmen Arone Coordinatrice Regionale dell’animazione della preghiera carismatica del Rinnovamento nello Spirito Santo Preghiera sui fratelli
Vita del Gruppo
Preghiera sui fratelli
Insegnamento sulla Preghiera sui fratelli A cura di Carmen Arone Coordinatrice Regionale dell’animazione della preghiera carismatica del Rinnovamento nello Spirito Santo
RNS Gesù fuoco d'Amore Saronno